Biografia

Davide Pedrazzini, nato a Lodi nel 1981, si è avvicinato alla musica all’età di 11 anni studiando inizialmente saxofono e in seguito clarinetto. Terminati gli studi liceali ha intrapreso lo studio della composizione con il M° Giorgio Tedde diplomandosi in Strumentazione per Banda al Conservatorio “A. Boito” di Parma e in Composizione al Conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza. Ha conseguito la certificazione nazionale in videoscrittura musicale con Finale 25 e 26 italiano.

Ha studiato direzione d’orchestra frequentando numerosi corsi con diversi maestri, tra cui José Rafael Pascual Vilaplana, Lorenzo Della Fonte e Angelo Bolciaghi.

Nel 2016 ha vinto il 1° premio assoluto al Concorso Nazionale di Trascrizione e Composizioni Originali per Banda e Coro “Euterpe” di Catona (RC). Ha vinto nel 2014, con il brano “Suite Francescana”, il 3° premio al 2° Concorso Nazionale di Composizione per Banda Città di Mugnano (PG).

Nell’aprile 2012 ha vinto il 1° premio cat. A con il brano “Three simple moments” e una segnalazione cat. A con il brano “Short celebration” al 4° Concorso Internazionale di Composizioni Originali per Banda Giovanile “Città di Sinnai” (CA).

Nel luglio 2007 ha vinto, con il brano “Little Suite for Young Band”, il 3° premio con pubblicazione, cat. B (primo non assegnato), al 7° Concorso Nazionale di Composizione Originale per Banda “Pellegrino Caso” di Vietri sul Mare (SA): composizione scelta come brano d’obbligo nella categoria giovanile del XV Concorso Bandistico Internazionale Flicorno d’Oro 2013.

Nell’ottobre 2005 una sua composizione da camera, Canto per la terra, eseguita presso il Goethe-Institut di Roma e la “Settimana di Bioarchitettura” di Modena, è risultata vincitrice del 2° premio al Concorso di Composizione “Arturo Toscanini” indetto dall’omonima fondazione presso il Conservatorio di Piacenza.

Ha vinto nel 2003 il 1° premio al Concorso Nazionale di Composizione “Musica e Fiaba” - Città di Sarzana. L’opera vincitrice, “Il tamburino magico”, è stata incisa, pubblicata (Ed. Allemanda) e successivamente richiesta dal Conservatorio di Monopoli che ne ha curato l’esecuzione all’interno di una rassegna musicale nel 2004.

Ha curato la revisione orchestrale e la riduzione per pianoforte del “Concerto per Clarinetto e Orchestra” di Ernesto Cavallini, pubblicato dalle Edizioni Eufonia e inciso in prima assoluta dal clarinettista Wenzel Fuchs con l’Orchestra da Camera “A. Vivaldi” di Valle Camonica.

Come compositore e arrangiatore è attivo principalmente nel campo bandistico collaborando con case editrici europee e statunitensi, tra cui Baton Music (NL), AM Music (NL), Leading Tones Music (USA), Edizioni Musicali Wicky (IT) e le Edizioni Musicali Eufonia (IT) con la quale ha pubblicato numerosi lavori tra composizioni originali, arrangiamenti e trascrizioni.

Le sue composizioni sono inserite come brani d’obbligo in concorsi di esecuzione per banda, tra i quali anche il prestigioso Concorso Internazionale Flicorno d’Oro di Riva del Garda (TN).

Si occupa anche di propedeutica per bambini, sia di età scolare che prescolare, tenendo regolarmente laboratori musicali in diverse Scuole dell’Infanzia e Primarie. È docente di educazione musicale nella scuola secondaria di I grado. Dal 2012 al 2018 ha diretto l’Orchestra di Fiati “Il Trillo” di Crema (CR). Collabora con la Filarmonica Castiglionese (LO) come responsabile della scuola di musica e direttore della Junior Band.